Tel. 085.389157
Fax 085.4220816

Tel. 085.389157
Fax 085.4220816

Contributo a fondo perduto per proprietari che hanno ridotto i canoni d’affitto

Contributo a fondo perduto per proprietari che hanno ridotto i canoni d’affitto

Come previsto all’articolo 9-quater del Dl 137/2020 del decreto Ristori, è ora possibile presentare istanza del contributo a fondo perduto riservato ai locatori che riducono il canone d’affitto.

L’agevolazione è valida esclusivamente per i contratti di locazione in essere al 29 ottobre 2020, con rinegoziazioni comunicate all’Agenzia delle Entrate dopo il 25 dicembre 2020. L’istanza può essere presentata dai locatori che hanno concesso la riduzione del canone per la locazioni di immobili adibiti ad abitazione principale dagli utilizzatori e situati all’interno di Comuni ad alta tensione abitativa.

Il contributo può ammontare fino al 50% della riduzione di canone concessa nell’anno 2021, con un massimo di 1.200 euro per richiedente.

Sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, all’interno dell’area riservata, nel periodo compreso tra il 6 luglio e il 6 settembre 2021, è possibile consultare la guida dedicata e presentare quindi istanza tramite compilazione del modello ivi disponibile per la richiesta del contributo a fondo perduto indicando, oltre ai dati del contratto di locazione, l’importo del canone originario e di quello rinegoziato (comunicato o da comunicare entro e non oltre il 31 dicembre 2021).

Dopo il 31 dicembre 2021, l’agenzia delle entrate procederà con il controllo delle istanze e determinerà il contributo da versare.