Tel. 085.389157
Fax 085.4220816

Tel. 085.389157
Fax 085.4220816

Cosa aspettarci post pandemia? “Ripresa” e “digitalizzazione” le parole chiave durante il Real Estate & Financial Summit del Sole 24 Ore

Cosa aspettarci post pandemia? “Ripresa” e “digitalizzazione” le parole chiave durante il Real Estate & Financial Summit del Sole 24 Ore

Sono molti gli argomenti affrontati durante il “Real Estate & Finance Summit 2021” tenuto da Il Sole 24 Ore e Hines. Tra questi emergono i più probabili scenari post covid, non solamente in campo sanitario, ma in particolare per ciò che riguarda l’ambito economico e l’impatto della pandemia sul Real Estate.

A differenza dello scorso anno, si inizia a respirare un’aria di ottimismo. Se il 2020 è stato un anno in cui si è riscontrata una forte contrazione delle operazioni che ha messo in seria difficoltà tutte le regioni italiane, il 2021 si presenta come un anno favorevole, in cui il volto delle città verrà progressivamente modificato e si darà sempre più importanza al mondo digitale. Un mondo che avrà la capacità di trasformare i rapporti tra le grandi città ed i territori circostanti e di conseguenza di provocare un’inversione di tendenza sugli investimenti immobiliari, rinnovando quindi il modo di abitare e di costruire.

Un modello di forte innovazione con integrazione del digitale lo si è visto negli ultimi anni in particolare nel settore della logistica, un esempio ne è l’azienda Amazon. Questa introduzione ha comportato chiaramente uno stravolgimento del modo di lavorare e del business. Si stima che, andando avanti, ogni cosa, il modo di vivere, di lavorare, di fare acquisti, avranno come costante una sostanziale fusione tra fisico e digitale, senza però trascurare l’impatto che queste azioni hanno sull’ambiente, quindi avendo un occhio di riguardo alla sostenibilità ed al green.

Seguendo questa ondata digitale, sarà di fondamentale importanza comprendere come in futuro si riequilibrerà il mercato: un primo deciso segnale è la crescente richiesta di immobili destinati alla logistica in supporto proprio alle necessità del mercato.

La pandemia ha provocato grandi sofferenze in molti settori, tra questi troviamo le aziende di vendita al dettaglio ed i servizi finalizzati al turismo, come gli hotel. Per quanto riguarda questi ultimi, stiamo attualmente assistendo ad una positiva e significativa ripresa, grazie alle riaperture dettate dal miglioramento della situazione pandemica. Si stima infatti che, andando avanti, il PIL generato dalle riaperture e la spesa riprenderanno a crescere.

In quest’ottica, l’obiettivo futuro del mercato sarà quello evitare polarizzazioni, né geografiche, né settoriali: in particolare, per chi punta sul settore immobiliare sarà fondamentale una diversificazione degli investimenti.